Economist: Italia peggior paese per l’emergenza Covid 19

L’Economist, uno tra i più autorevoli giornali al mondo, riconosce l’Italia come peggior paese per la gestione dell’emergenza Covid. Va ricordato che i paesi dell’Ocse sono 21. Ci stupiamo di queste affermazioni, perchè a farle non è l’opposizione, ma l’Economist. Per trarre queste conclusioni, sono state prese in considerazione le misure messe in campo per combattere l’emergenza, la velocità di individuare con tempismo i positivi, il loro monitoraggio ed il loro isolamento, con la conseguente gestione dei ricoveri ospedalieri.

L’Italia ha totalizzato, al pari della Spagna e del Regno Unito, un punteggio di 2,22. L’unica consolazione, in questa figura indescrivibile, è che il Belgio ha fatto peggio di noi, totalizzando un punteggio di 2,11. Altro che, come dice il Presidente del Consiglio Conte : ” L’Italia è il paese preso a modello da tutti gli altri.” Senza contare le tantissime persone, costrette a rimanere a casa con i sintomi e sottoposte a tampone solo settimane dopo.

Basta scoop inutili. Ormai siamo ” terzo mondo “.

Licia Ottolina

FONTE: Economist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *