Serie A: Inter e Lazio rallentano

Serie A: Inter e Lazio rallentano, i nerazzurri impattano in casa contro il Sassuolo mentre i biancocelesti perdono in casa dell’Atalanta 3-2 dopo essere stati in vantaggio per due reti siglate nei primi 10 minuti.

L’Inter si suicida e, pur essendo passata due volte in vantaggio si fa recuperare denotando preoccupanti problemi difensivi. Già in apertura, da un’errore di Ranocchia, che aveva rimpiazzato De Vrij partendo titolare, arriva il vantaggio di Caputo. Nonostante i nerazzurri non ingranino e siano lenti e prevedibili anche a causa dell’inedito centrocampo composto da Borja Valero e Gagliardini, Lukaku su rigore riequilibra la partita al 40 minuto, poco dopo Biraghi, migliore in campo sigla un’altro splendido gol su assist di un fumoso Sanchez. A questo punto la partita sembrerebbe “in ghiaccio”, anzi, Gagliardini si divora un’occasione colossale, ma ci pensa uno sciagurato Young, subentrato a Biraghi, commettendo un fallo stupido a mandare Berardi sul dischetto: 2-2. La Beneamata all’ottantaseiesimo minuto ritorna in vantaggio con Borja Valero ma, sciaguratamente, i nerazzurri ballano paurosamente in difesa e concedono a Magnani la palla del 3-3 a tempo scaduto.

INTER: Handanovic 6; Skriniar 5, Ranocchia 4.5 (54′ De Vrij 6), Bastoni 6; Moses 5 (75′ Candreva 5), Gagliardini 3, Borja Valero 6, Biraghi 7 (75′ Young 4); Eriksen 5.5 (62′ Agoumé 6); Lukaku 6, Sanchez 5 (62′ Lautaro 5). All. Conte 5

SASSUOLO: Consigli 6; Muldur 6.5, Chiriches 6 (79′ Magnani 7), Ferrari 6, Rogerio 6 (46′ Kyriakopoulos 5.5); Obiang 6, Magnanelli 6.5 (58′ Locatelli 6); Berardi 5.5, Djuricic 7, Boga 5 (67′ Haraslin 6); Caputo 6.5 (58′ Defrel 6). All. De Zerbi 6.5

La Lazio perde al Gewiss Stadium: un autogol di De Roon e il raddoppio di Milinkovic-Savic non scoraggiano l’Atalanta, che nel finale del primo tempo accorcia con Gosens e nella ripresa completa la rimonta con Malinovskyi e Palomino. Gasp consolida il quarto posto, Simone Inzaghi adesso è a -4 dalla Juve e +4 dall’Inter.

ATALANTA: Gollini 6; Toloi 6.5, Palomino 7, Djimsiti 6.5; Hateboer 5.5, De Roon 6, Freuler 6.5, Gosens 7 (69′ Castagne 6); Malinovskyi 7 (77′ Ilicic 5), Gomez 7.5; Zapata 5 (69′ Muriel 5). All. Gasperini 7.5

LAZIO: Strakosha 5; Patric 6, Acerbi 5.5, Radu 5.5 (76′ Bastos 5); Lazzari 7, Milinkovic-Savic 7, Cataldi 6 (60′ Parolo 6), Luis Alberto 6 (76′ Anderson 5.5), Jony 5 (76′ Lukaku 5); Correa 5 (55′ Caicedo 5.5), Immobile 6.5. All. Inzaghi 6

FONTE: Serie A

Filippo Vernazza

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *