Automotive: asse Italia – Germania, si riparte dall’Irpinia

Automotive: asse Italia – Germania, si riparte dall’Irpinia, in questo territorio 150 nuovi posti di lavoro in arrivo

Automotive: Germania e Italia è il nuovo asse in nome dello sviluppo tecnologico nel settore industriale dell’automotive riparte nel cuore cuore dell’Irpinia. Si chiama Sai Schlote Automotive Italia, l’azienda nata ad inizio 2020  dalla partnership di tre importanti gruppi industriali che si occuperà di lavorare scatole cambio, scatole frizione e altri componenti in lega di alluminio per le maggiori case automobilistiche europee.

“Abbiamo deciso di fare un investimento in sud Italia perché abbiamo i partner giusti sul posto, le aziende giuste- ha dichiarato Jùrgen Schlote presidente del gruppo – La nostra azienda si occupa di lavorazioni meccaniche di componenti di precisione, parliamo di cambi e frizioni. E questo che noi faremo qui in Irpinia, componenti di alta qualità per il nostro cliente Magna partner di Bari che a sua volta consegnerà questi pezzi alle principali industrie automobilistiche come Daimler, Renault, Bmw, Fiat. La produzione che noi svilupperemo qui a Nusco , avrà una capacità produttiva annua di un milione di pezzi, per un investimento previsto di 52 milioni di euro in tecnologie. Insieme a Bohai Trimet e Sira Industrie creeremo in questo territorio 150 nuovi posti di lavoro”.

Alina T. Ciurescu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *