Arriva il laboratorio a portata di mano: LS 1100

Arriva il laboratorio a portata di mano: si chiama LS 1100, nasce dalla collaborazione di un biologo italiano ed un’azienda Svizzera.

Si chiama LS 1100, nasce dall’intuizione geniale di un biologo italiano, Gianluca Baccheschi che ha operato per più di 10 anni nel campo diagnostico legato ai tumori e un’azienda Svizzera. Attraverso la lettura digitale automatizzata in fluorescenza l’analizzatore è in grado di refertare in soli 15 minuti mediante risultati quantitativi standardizzati rilevati da sistemi laser la presenza del coronavirus all’interno dell’organismo.

I risultati sono espressi in International Units (mIU/ml) conservati come dato digitale numerico e ri-consultabili per future analisi comparative-quantitative dei livelli di anticorpi circolanti. E’, tra le altre cose, l’unico sistema portatile a rilevare, su una singola piattaforma analitica, sia i valori antigenici che sierolofgici.

L’innovativa analisi quantitativa e qualitativa sia degli antigeni che delle IgM/IgG Covid-19, in immunofluorescenza effettuata su Rapid Test Kit, rende questo strumento adatto per un ampio spettro di utilizzatori, garantendo una lettura del test molto semplice da effettuare ed in grado di dare risultati quantitativi chiari, univoci ed accurati.

Inoltre, mediante l’utilizzo della rete trasferisce in tempo reale i risultati agli enti preposti a tutelare la salute dei cittadini in tempi reali evitando potenziali assemblamenti.

Filippo Cesare Vernazza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *