Theo Hernàndez rischia grosso.

Theo Hernandez, la FIGC apre un’inchiesta sul terzino del Milan.

Theo Hernàndez, è sicuramente una delle stelle più prolifiche del Milan.

Il terzino francese ha militato nella Liga spagnola per molti anni, fino ad arrivare a vestire la maglia rossonera il 6 Luglio 2019,  abbandonando il Real Madrid in cui non riuscì a trovare il suo spazio.

Hernàndez si è da subito dimostrato orgoglioso e felice di aver intrapreso questo percorso a Milano, mettendo in luce tutto il suo valore sulla fascia sinistra che lo hanno completamente riscattato dal suo passato con le Merengues. In campo ci mette grinta, cuore ed agonismo, su questo non c’è alcun dubbio e, di fatto, i risultati arrivano, 4 goal e 4 assist  in questa stagione.

Che cuore e grinta siano fattori chiave per ottimare le prestazioni di un calciatore in campo non ci piove, il problema avviene quando questi prendono il sopravvento sul morale dando vita a sfoghi rabbiosi che possono in qualche modo portare ai rossoneri sanzioni scomode.

E’ il caso della partita disputata Domenica 14 Marzo tra Milan e Napoli a San Siro, che ha visto i partenopei vincitori per 1 a 0 con a segno Matteo Politano. A dirigere la gara c’è Fabrizio Pasqua, in serie A dal 2017, anche lui finito nel mirino delle critiche in seguito ad un rigore non concesso ai rossoneri nemmeno dopo l’ausilio del VAR. L’AIA, che ha attentamente valutato il caso, ha poi deciso di non penalizzarlo poiché il suo non è stato considerato un errore arbitrale, ma una scelta decisa in base alla sua discrezionalità.

Theo, però, non l’ha pensata allo stesso modo infatti, dopo la partita, colmo di rabbia in seguito alla sconfitta, ha deciso di sfogarsi sui social, dove conta milioni di followers, pubblicando una storia su Instagram che raffigura un’immagine del direttore di gara affiancato da delle emoticon di disgusto.

La storia, è stata poi eliminata dal calciatore pochi minuti dopo, ma era già troppo tardi per evitare che diventasse virale. E’ evidente che al francese non sia andata giù la decisione dell’arbitro, che avrebbe potuto permettere al Milan di pareggiare una partita importante per la classifica.

In seguito a questo sfogo, la procura della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) ha aperto un’inchiesta su Theo Hernàndez, che potrebbe costargli una seria sanzione disciplinare nel caso in cui il suo gesto venga considerato lesivo nei confronti del direttore di gara.

Giacomo Monteforte

Assistente di Filippo Cesare Vernazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *